Sette Suggerimenti Utili Per Le Spedizioni Dalla Germania

Se devi importare merci dalla Germania, in grandi o piccoli quantitativi, puoi trovare spunti utili in questa mini-guida, in cui abbiamo raccolto alcuni buoni consigli e linee guida per compiere i primi passi.

Spedizioni dalla Germania

 

1. Come funziona la spedizione di un carico merci?

Il trasporto di merci dalla Germania è soggetto alle regole generali sul commercio con altri Paesi dell’UE. Le merci possono essere trasportate liberamente all’interno dell’UE, allo scopo di offrire ai consumatori la più ampia selezione possibile.

Want-to-know-more

 

La maggior parte delle merci spedite dalla Germania vengono trasportate via terra, data la breve distanza tra le due vicine aree continentali.

 

È necessario conoscere le modalità di ritiro e consegna delle proprie merci. Queste dipendono dalle vie d’accesso disponibili al fornitore e dall’indirizzo di consegna, oltre ai requisiti per il carico e scarico del veicolo. Se per esempio nel punto di ritiro delle merci non vi è spazio sufficiente per il passaggio di un grosso autoveicolo, il trasportatore dovrà usare un furgone più piccolo e probabilmente effettuerà la consegna tramite un centro di distribuzione. Ciò può comportare un aumento dei costi e delle tempistiche di trasporto.

 

Ad esempio, se le merci sono di dimensioni tali da richiedere l’uso di un carrello elevatore per muoverle, e non è disponibile una rampa per scaricare il veicolo, sarà necessario ordinare un autocarro con un elevatore, in modo che il carico possa essere “issato” giù dal pianale del camion. 

 

Esempi di tariffe per spedizioni dalla Germania

  • Da Monaco, Germania, ad Napoli
    Autocarro (13,6 metri di rimorchi coperti con spazio per 33 bancali) – prezzo di € 1.700, tutto incluso
  • Da Düsseldorf, Germania, a Roma
    2 pallet EUR con altezza di 150 cm, 900 kg – prezzo di € 210, tutto incluso
  • Da Berlino, Germania, a Milano
    pacchi (2 scatoloni da trasloco standard) – prezzo di € 108, tutto incluso

 

2. IVA e regolamenti doganali

Quando acquisti delle merci che devono essere spedite dalla Germania, e quindi da un Paese all’interno dell’UE, non è necessario pagare imposte doganali. È comunque importante tener presente i costi dell’IVA, quando si ordinano merci da un fornitore.

 

Come importatore, non devi pagare l’IVA tedesca del 19%, o 7% per generi alimentari, basta fornire il tuo numero P.IVA al fornitore tedesco (IT + il numero P.IVA di otto cifre). Il fornitore emetterà una fattura per l’importo dell’acquisto senza IVA.

 

IVA e regolamenti doganali per il trasporto di merci dalla Germania

Per acquistare merci all’estero a scopo di rivendita, devi essere iscritto al registro IVA presso Il Registro imprese. Controlla la fattura per la transazione, e se l’IVA tedesca è stata comunque applicata, puoi richiedere un risarcimento tramite la funzione di rimborso IVA. In ogni caso, si raccomanda particolarmente di assicurarsi sin dall’inizio che l’IVA tedesca sia esclusa.

 

Una volta acquistate le merci, devi calcolare e inserire l’IVA nella dichiarazione IVA e aggiungerla al prezzo di rivendita dei tuoi prodotti in Italia.

 

3. Chi è responsabile di cosa, nella spedizione di merci dalla Germania?

È sempre l’importatore, come in questo caso ad esempio tu stesso in quanto operatore di una compagnia Italiano, che ha la responsabilità di assicurarsi che le merci rispettino i criteri previsti dai regolamenti italiano e che sia legale importarle in Italia. Le merci che in altri Paesi sono legali non necessariamente saranno ammesse anche in Italia, ma chi è responsabile se qualcosa succede alle merci durante il trasporto? E quando avviene il passaggio di responsabilità dal venditore al compratore?

 

Autostrada tedesca

Quando una compagnia commerciale stipula un accordo all’estero, è importante accettare le condizioni di trasporto previste per le merci commerciate. La Camera di Commercio Internazionale è responsabile per le condizioni di commercio riconosciute a livello mondiale, dette “Incoterms”, vale a dire una serie di termini commerciali standard da utilizzare in tutte le operazioni di vendita e acquisto con l’estero.

 

A seconda dei termini scelti, sono definite in dettaglio le condizioni di responsabilità, viene stabilito a chi spetta il pagamento e l’organizzazione delle varie fasi del trasporto, e quando le condizioni di responsabilità si trasferiscono dal venditore al compratore. In caso di dubbio o disaccordo, questi termini distinguono chiaramente chi è responsabile per cosa.

 

4. Spedire specifici tipi di merci

Alcune specifiche categorie di merci richiedono attenzione particolare quando devono essere trasportate e importate. Come regola generale, è sempre bene informarsi se un prodotto sia soggetto o meno a legislazioni speciali, e specialmente due categorie richiedono particolare attenzione: i generi alimentari e le merci pericolose. Quando s’importano prodotti che appartengono a queste due categorie, è facile incorrere in problemi, se non si presta la dovuta attenzione ai regolamenti.

 

Merci pericolose dalla Germania

Per importare generi alimentari dalla Germania allo scopo di rivendita in Italia, la tua compagnia deve essere registrata come importatore presso la DVFA. Per completare questo passaggio, occorre utilizzare il modulo sulla homepage dell’Amministrazione. Inoltre, devi operare controlli interni in azienda per assicurarti che gli alimenti siano in regola con tutte le normative vigenti, quando destinati alla vendita in Italia.

 

Soprattutto l’importazione di merci pericolose richiede particolare attenzione nel trasporto. Data la natura complessa della problematica, la soluzione migliore è chiedere direttamente consiglio alla compagnia di spedizioni che trasporta questo genere di carichi dalla Germania alla Italia. Anche l’Agenzia dei Trasporti prevede una serie di regole e linee guida per il trasporto di merci pericolose, perciò è una buona idea rivolgersi a loro.

 

5. Informazioni sulle accise

I Italia si riversano in Germania per comprare alla frontiera merci per uso personale a prezzi economici, quindi ciò potrebbe indurre anche le compagnie a trarre vantaggio dalle tariffe convenienti di alcol e tabacchi. Attenzione, però, se si desidera poi rivendere questo genere di merci in Italia.

 

Benché un prodotto sia economico in Germania, anche aggiungendovi il trasporto verso la Italia, occorre tener presente che molte categorie di merci, comprese quelle indicate sopra, nel momento in cui sono importate in Italia, sono soggette a un’imposta speciale, detta “accisa”. Se la tua compagnia importa e trasporta uno o più prodotti delle categorie soggette ad accisa, deve essere registrata presso Agenzia delle Entrate. Ciò ti offre, tra le altre cose, la possibilità di pagare l’imposta una volta che le merci sono già uscite dalla Germania, perciò non devi preoccuparti che il pagamento ostacoli il processo di spedizione.

 

Accise su certe merci importate dalla Germania alla Danimarca

Anche alcuni tipi di confezionamenti sono soggetti alle accise, perciò, pur essendo in regola per la tipologia dei prodotti, potresti dover pagare un’ulteriore imposta per l’imballaggio. In generale, è bene conoscere da vicino questa materia e verificare due volte, una volta chiarito quali merci devono essere importate e prima di confermare la spedizione, così da evitare il rischio di commettere errori. Potrebbe essere utile contattare lo Il Registro imprese e richiedere un controllo delle operazioni in merito al pagamento delle imposte.

 

6. Tempi di trasporto

La Germania è un mercato geograficamente ampio. Per questo motivo, vi è relativamente una grossa differenza tra i tempi di trasporto da, per esempio, Monaco nel sud o Hannover nel nord. Come regola generale, si può prevedere un tempo di spedizione di tre o quattro giorni dal sud della Germania, e uno o due giorni dal nord, via autocarro.

 

7. Commerci con la Germania

La Germania è il più grande partner commerciale dell’Italia e rappresenta quindi un importante mercato per le compagnie Italiano, sia in termini d’importazione, sia di esportazione. Nel 2011, la Italia ha importato merci dalla Germania per un valore di 14.8 miliardi d’euro, divenuti 113 nel 2012. Circa un quinto di tutte le esportazioni e importazioni Italiano vengono compiute tramite operazioni commerciali tedesco-italiano.

 

 

Su www.transporteca.com puoi cercare a qualsiasi ora del giorno, quando ne hai il tempo e l’occasione, tariffe di spedizione e soluzioni di trasporto per le tue esigenze d’importazione dalla Germania all’Italia. Prenotare la tua spedizione è semplice e immediato: una volta trovate le tariffe e tempistiche di trasporto dalla Germania alla Italia adatte alle tue esigenze, seleziona “PRENOTA” e sarai guidato passo per passo nella procedura di prenotazione e pagamento. 

 

Se il prezzo per la spedizione delle tue merci dalla Germania non è disponibile, Transporteca troverà una tariffa per te entro 24 ore. Lavoriamo con un’ampia rete di fidati e professionali spedizionieri che gestiscono quotidianamente cargo dalla Germania alla Italia, e garantiamo un ottimo rapporto qualità-prezzo.